Skip to main content

Come trovare il Content Management System perfetto per il tuo business

Quali sono i CMS più comuni? Cosa dovrebbe essere in grado di fare un Content Management System? E a cosa bisogna prestare attenzione quando se ne sceglie uno? Scopritelo con noi!

Quali sono i CMS più coContent Management System

 

 

I sistemi di gestione dei contenuti (CMS= Content Management System) godono di una popolarità ininterrotta, certamente dovuta al fatto che la gestione dei contenuti è uno dei compiti più frequenti e importanti di un sito web.

 

Mentre semplici homepage possono ancora essere costruite in modo ottimale con uno strumento per siti web, pagine ricche di contenuti come negozi online o portali multimediali possono spesso essere realizzati meglio con l’aiuto di CMS finemente sintonizzati.

 

In questo articolo ci concentreremo sui migliori sistemi di gestione dei contenuti Open Source, la cui versione base è disponibile gratuitamente. Chiariremo inoltre alcuni punti fondamentali che dovrebbero aiutarvi a trovare il Content Management System adatto al vostro business.

 

Che sforzo è richiesto per l’utilizzo di un CMS?

 

L’introduzione di un CMS comporta senza dubbio una maggiore quantità di lavoro. A seconda delle dimensioni della vostra azienda, molti processi devono essere convertiti e i dipendenti devono essere formati per essere in grado di lavorare con il CMS. Il software stesso deve essere installato, configurato per le vostre esigenze e sempre mantenuto aggiornato durante il funzionamento. Una volta che lo sforzo iniziale è fatto, il resto dipende dalle dimensioni del sito e la quantità di contenuti. Soprattutto nei negozi online spesso si aggiungono nuovi prodotti o si cambiano prezzi e condizioni.

 

Vantaggi e insidie della struttura modulare dei Content Management System

 

I CMS open source sono sviluppati localmente – il codice è liberamente disponibile e consente a una vasta comunità globale di programmatori di sviluppare costantemente nuovi moduli e plug-in. Queste possono essere modifiche puramente grafiche al design della pagina o funzioni come moduli di contatto o presentazioni e gallerie. In questo modo hai la possibilità di costruire il tuo sito web in modo modulare e di personalizzarlo fino alle più piccole funzioni. L’elevata flessibilità in termini di funzionalità e design ha un solo piccolo difetto:

 

Poiché così tante agenzie o singoli programmatori offrono moduli CMS, non c’è un supporto centrale disponibile per l’intero sito. Gli sviluppatori lavorano a velocità diverse, che possono portare a problemi di compatibilità tra i componenti di diversi fornitori, per esempio. Ciò può porre problemi di sicurezza, in quanto i sistemi obsoleti o mal configurati possono essere un bersaglio per gli hacker. Nella scelta di un buon CMS, assicuratevi che i moduli siano compatibili, preferibilmente ben recensiti e supportati attivamente da altri utenti.

 

Top 5 dei migliori Content Management System

 

Centinaia di diversi sistemi di gestione dei contenuti sono disponibili su Internet. Tuttavia, solo alcuni di essi sono ampiamente utilizzati. Ora confrontiamo alcuni CMS che sono adatti per una varietà di applicazioni professionali.

 

WordPress è il Content Management System più famoso nello scenario italiano e internazionale.

 

Content Management System: WordPress

 

L’assegnazione delle autorizzazioni è piuttosto complicata. WordPress non è quindi ottimale per i siti web che richiedono molti livelli di autorizzazione. Non c’è da stupirsi, perché WordPress è stato originariamente sviluppato appositamente per i blogger e gli editor online.

 

Le versioni multilingue sono possibili solo tramite i relativi plug-in. I plug-in e le altre estensioni possono essere installati e aggiornati in modo rapido e semplice. In ogni caso, l’enorme comunità WordPress offre una fornitura permanente di nuovi add-on con cui i vostri siti web possono essere adattati individualmente.

 

A causa della sua enorme distribuzione, WordPress è più frequentemente preso di mira da hacker e malware. Per questo motivo esiste una gigantesca selezione di oltre 50.000 estensioni. Tenendole sempre aggiornate con WordPress avrete un potente CMS che è facile da usare.

 

Joomla è stato sviluppato nel 2005 dal progetto open source Mambo ed è uno dei sistemi di gestione dei contenuti più utilizzati oggi. Joomla è adatto sia per principianti che per utenti esperti. Anche la versione base offre numerose funzioni che devono essere acquistate da un altro CMS o almeno installate separatamente.

 

Content Management System: Joomla

 

Nonostante sia molto semplice da installare e da utilizzare, l’architettura di Joomla limita i molti livelli di sottocategorie che possono essere creati.

 

È possibile scaricare molti modelli pronti per l’uso, che possono essere facilmente adattati alle proprie esigenze.

 

Joomla permette l’impostazione di numerosi livelli di autorizzazione e di diversi ruoli. Tuttavia, alcune delle funzioni necessarie sono a pagamento o richiedono la registrazione presso il fornitore di servizi. Nel complesso, Joomla è particolarmente consigliato per progetti web di piccole e medie dimensioni.

 

TYPO3 è stato utilizzato per la prima volta nel 1998. È considerato un sistema di gestione dei contenuti aziendali, perché è stato progettato principalmente per la gestione di progetti Internet grandi e complessi.

 

Content Management System: Typo3

 

Con oltre 5.000 estensioni, TYPO3 può essere adattato ad un’ampia varietà di compiti. La versione base di TYPO3 offre da subito la possibilità di siti web multilingue. Oltre 50 versioni linguistiche diverse rendono il CMS particolarmente attraente per le società e le aziende internazionali.

 

Tuttavia, questo sistema di gestione dei contenuti è molto impegnativo nel suo funzionamento. Per sfruttare al massimo l’elevata flessibilità di TYPO3, si consiglia di imparare la lingua madre dello script. In caso contrario, è difficile creare pagine più complesse senza l’aiuto di agenzie esterne.

 

Drupal è sul mercato dal 2001 ed è famoso perché è stato anche utilizzato per siti importanti come quelli della Casa Bianca, BBC, NBC e MTV UK.

 

Content Management System: Drupal

 

Anche la versione base di Drupal offre la possibilità di scegliere il multilinguismo e i diversi livelli di utenti. Il CMS è particolarmente adatto per le comunità online che lavorano insieme su progetti e vogliono inserire e modificare contenuti sul Web. Drupal è ancora supportato da una comunità attiva che fornisce nuovi moduli. È inoltre possibile installare temi completi con funzioni e design preimpostati.

 

Contao è uno dei più recenti sistemi di gestione dei contenuti – è stato offerto dal 2006 e finora non è stato utilizzato molto.

 

Content Management System: Contao

 

Contao non è ancora così diffuso come altri CMS, ma offre già molte possibilità, dalla semplice costruzione di siti web a negozi e portali. Attualmente ci sono circa 2.000 estensioni. Inoltre, il back-end di facile utilizzo contiene già ben 40 lingue diverse.

 

Check list: cosa dovrebbe essere in grado di fare il mio Content Management System?

 

 

Checklist Content Management System

 

Ecco una panoramica dei principali criteri di selezione per i sistemi di gestione dei contenuti:

  • Utilizzo: le vostre competenze e quelle dei vostri dipendenti sono sufficienti per utilizzare il CMS selezionato?
  • Costi: Il vostro budget è sufficiente per utilizzare le funzioni desiderate dal vostro CMS? Un CMS più economico può ottenere lo stesso effetto?
  • Modularità: Il sistema selezionato fornisce tutte le funzioni, i plug-in e i moduli necessari per implementare i vostri piani? Sono compatibili con il modello o il tema selezionato?
  • Obiettivo: Vuoi costruire un negozio o una pagina informativa? Non tutti i CMS sono ugualmente adatti per la gestione di negozi online.
  • Layout & Design: Siete soddisfatti dei modelli di design disponibili o volete creare un layout personalizzato?
  • Support & Service: Esiste un supporto attivo e competente per il sistema di gestione dei contenuti scelto? Che dire del supporto fornito dai fornitori dei plug-in desiderati?

 

Conclusione

 

È abbastanza facile lavorare con un Content Management System senza conoscenze precedenti. Tuttavia, per sfruttare appieno il potenziale del CMS, è opportuno formarsi e accrescere le conoscenze in tematiche quali formattazione HTML, PHP e in altri settori rilevanti. La scelta del sistema giusto può avere un grande impatto sul successo del vostro business online. Tenete aggiornati il vostro CMS e tutti i componenti aggiuntivi in modo da evitare attacchi hacker e per far sì che il vostro sito web funzioni senza problemi. È inoltre consigliabile cercare su Internet le recensioni sulle esperienze degli utenti CMS per ottenere ulteriori indizi sul sistema più adatto alle proprie esigenze.

 

Unisciti agli oltre 53.000 clienti in tutto il mondo e utilizza Textbroker per il tuo content marketing.

Registrati gratuitamente!


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più