Skip to main content

Lavorare da casa: consigli per il perfetto home office

Sempre più persone lavorano come freelance da casa. Il concetto è così popolare che molti datori di lavoro offrono la possibilità dell’home office come ulteriore incentivo. Invece di dover fare i pendolari tutti i giorni o di dover affittare il proprio ufficio, si lavora in home office. In questo articolo vi diciamo a cosa dovete prestare attenzione per lavorare senza stress e in salute direttamente da casa.

Lavorare da casa

 

Lavorare da casa: vantaggi e svantaggi

 

Home office – all’inizio sembra un sogno professionale. Dopotutto, lavorare da un ufficio a domicilio ha una serie di vantaggi: potete organizzare il vostro tempo in modo flessibile secondo le vostre esigenze. Si risparmia anche molto tempo perché non è necessario fare i pendolari per andare in ufficio. I lunghi viaggi per andare al lavoro dovuti alle ore di punta e agli ingorghi sono semplicemente eliminati. In questo modo è più facile stabilire un buon equilibrio tra lavoro e vita privata. Poiché non siete seduti in un rumoroso ufficio open space, potete progettare il vostro ambiente di lavoro in base alle vostre esigenze. Questo riduce notevolmente lo stress a cui si è esposti ogni giorno.

 

Ma ci sono anche delle insidie. Prima di tutto, inevitabilmente si hanno meno contatti sociali perché si lavora da soli. A casa non hai colleghi a cui chiedere consigli o con cui parlare. Questo può anche influenzare la vostra motivazione. A parte voi, non c’è nessuno che vi accompagni e che si assicuri che rispettiate le vostre scadenze. La casa e la famiglia o i coinquilini creano molte distrazioni che ti impediscono di lavorare. Potreste anche alzarvi più spesso per chiarire alcune cose o preparare uno spuntino. Mettere via la lavastoviglie tra una cosa e un’altra non fa male. E già che ci sei, puoi anche appendere il bucato. Perderete tempo prezioso per il lavoro senza accorgervene. Ecco perché l’autodisciplina e l’ambiente giusto sono così importanti per il successo del lavoro in home office.

 

Senza stress in home office

 

Il vostro ambiente ha un’influenza diretta sulla vostra produttività e sulla vostra motivazione. Quando vi sentite a vostro agio, tutto diventa più facile e il lavoro più veloce. Lavorando da casa avete il grande vantaggio di poter progettare il vostro posto di lavoro esattamente come lo desiderate. Con il vostro colore preferito sulla parete, un poster motivante o le ultime foto delle vacanze sulla parete, creerete l’ambiente giusto. Le piante da interno creano un’atmosfera più piacevole e la giusta fragranza della stanza può darvi una marcia in più. Perché non conta solo la funzionalità, ma anche l’ambiente. Tutto quello che ti piace è permesso. Tuttavia, ci sono alcune regole di base generali da seguire:

 

  • Comunicazione: le persone che ti circondano, come la famiglia, i coinquilini e i figli devono capire che è il vostro lavoro. Comunicate loro l’importanza di alcune regole affinché possiate lavorare correttamente. Naturalmente, le interruzioni non possono essere evitate al cento per cento, soprattutto con i bambini. L’importante è programmarle e seguire un piano ben preciso.

 

  • Vestiti in modo appropriato: si è tentati di sdraiarsi sul divano in pigiama o in pantaloni della tuta. Dopotutto, non c’è nessun altro in giro a cui dare fastidio. A lungo termine, tuttavia, è dannoso per la produttività. È meglio vestirsi come se si andasse in ufficio. In questo modo avrete la giusta mentalità e potrete entrare mentalmente in sintonia con il lavoro.

 

  • Evitate distrazioni: lo smartphone è probabilmente la più grande fonte di distrazione al lavoro, sia che suoni, che vibri con le notifiche, o che ti attiri con gli ultimi post sui tuoi canali di social media preferiti. Quindi o lo metti in silenzioso o lo spegni completamente.

 

  • Gli strumenti giusti: come copywriter non potrete fare a meno di tool utili per la scrittura e la correzione dei vostri testi. Ma anche i programmi di musica possono aiutarvi a migliorare la vostra concentrazione – la musica strumentale o classica in particolare vi aiuta a concentrarvi, mentre la musica con i testi vi potrebbe distrarre perché inconsciamente presterete maggiore attenzione alle parole del testo. I programmi di fatturazione vi aiutano a tenere traccia delle vostre finanze, mentre gli strumenti di gestione dei progetti (Trello, ecc.) vi aiutano a pianificare i vostri compiti e le vostre consegne.

 

  • Rumore: il rumore circostante ha un impatto enorme sulla vostra produttività. Se ci sono cantieri all’esterno o se qualche vicino ha degli operai in casa, può diventare rapidamente così rumoroso che non riuscirai a concentrarti bene. I tappi per le orecchie o le cuffie antirumore sono un aiuto pratico. Se non dovessero risultare efficaci, è meglio spostarsi in altri luoghi, come il vostro caffè preferito, la biblioteca o un cosiddetto spazio di coworking.

 

Hand mit Glühbirne

Consiglio della redazione di Textbroker

Gli spazi di coworking sono spazi di lavoro che si possono affittare per ore o mesi e condividere con altre persone. Oltre alla convivenza con altri lavoratori autonomi, offrono una certa dose di autocontrollo. Non ti senti o non hai la possibilità di andare da nessuna parte? Allora il coworking virtuale è la soluzione che fa per voi: tramite programmi di chat, forum o gruppi (Facebook) è possibile scambiare informazioni con altri freelance.

 

Queste le condizioni generali che dovrebbero prevalere. Ma per poter lavorare con successo nel vostro home office, dovete anche allestire e attrezzare il vostro posto di lavoro in modo adeguato.

 

La postazione di lavoro: come progettare in modo ottimale il vostro home office

 

Il primo passo è la separazione spaziale: stabilire un luogo fisso per il lavoro per separarlo dalla vita privata. Idealmente, questa sarebbe la vostra piccola stanza uso ufficio. Se non avete lo spazio per questo, dovreste allestire un piccolo angolo ufficio separato o un’area per sedersi. In questo modo, sarete già mentalmente in sintonia con il vostro lavoro. È altrettanto importante posizionare correttamente la scrivania: la cosa migliore è avere una vista su tutta la stanza dal proprio posto a sedere e non avere una porta sul retro. Posizionatelo ad angolo retto rispetto alla finestra, in modo che il sole non splenda sulla schiena (e quindi sullo schermo) o direttamente negli occhi. In questo modo avrete anche tanta luce naturale.

 

Questo porta direttamente al punto successivo: assicuratevi di avere una buona illuminazione. Un mix equilibrato di luce diurna in abbondanza e luce indiretta da luce artificiale è l’ideale per il lavoro. Se non si dispone di una grande finestra, è possibile utilizzare speciali lampade a luce diurna. Ripropongono la luce naturale del sole e quindi hanno un effetto particolarmente piacevole. Purtroppo, la maggior parte dei posti di lavoro è troppo buia, il che a lungo andare vi farà stancare più velocemente.

 

Altrettanto importante è una sufficiente ventilazione nella stanza. Se i computer, i telefoni e le stampanti funzionano tutto il giorno, il clima interno si deteriora. Se il riscaldamento è in funzionamento continuo in inverno, l’aria diventa ancora più secca. Si dovrebbe quindi arieggiare la stanza regolarmente, ad esempio aprendo la finestra per un quarto d’ora un paio di volte al giorno. Questo ha un altro vantaggio: questo tipo di ventilazione d’urto non solo porta una boccata d’aria fresca nella stanza, ma vi costringe a muovervi. Per migliorare ulteriormente il clima nel vostro ufficio, potete usare le piante. Sono note specie vegetali speciali che filtrano gli inquinanti dall’aria e producono più ossigeno. Questi purificatori d’aria comprendono la dieffenbachia, la pianta di dracena, la palma di montagna, il giglio verde e l’edera. I fiori recisi offrono anche un’atmosfera più piacevole donando una spruzzata di colore.

 

Pianta per home office

 

L’allestimento dell’home office: l’attrezzatura giusta

 

Per quanto allettante sia la tentazione del comodo divano all’inizio, è comunque meglio lavorare dalla scrivania. Questo ci porta al pezzo più importante dell’arredamento dell’home office: la sedia da scrivania. Dovrebbe fornire un buon supporto per la colonna vertebrale quando si sta seduti per lunghi periodi di tempo e allo stesso tempo permettere di cambiare più spesso la posizione seduta. Perché cambiare la postura di tanto in tanto, anche solo per pochi minuti, allevia il corpo. L’altezza deve essere regolata in modo che i piedi siano completamente a terra con le ginocchia ad angolo retto. Quando la schiena tocca lo schienale, dovrebbe rimanere circa un margine di spazio tra il bordo anteriore del sedile e lo schienale delle ginocchia. Regolate lo schienale in modo che gli avambracci possano poggiare sullo schienale senza piegare la schiena. Allo stesso modo, il tavolo dovrebbe essere approssimativamente all’altezza dei gomiti.

 

Oltre ai mobili giusti, anche la tecnologia e la connessione a internet hanno un’influenza sulla vostra produttività. Se questi sono inaffidabili, possono rapidamente logorare i vostri nervi e la vostra motivazione. Una tastiera silenziosa e un buon schermo grande, per esempio, rendono il lavoro molto più piacevole. Se avete abbastanza spazio, vale la pena di acquistare un secondo schermo. Qui potete lasciare aperti i vostri briefing e i risultati della ricerca mentre scrivete il vostro testo sulla seconda schermata. In questo modo non è necessario continuare a passare da un programma all’altro. Prestate attenzione anche alla gestione dei cavi: non dovrebbero esserci cavi o altri oggetti sotto il tavolo per garantire il massimo spazio per le gambe e la massima libertà di movimento.

 

Qui si conclude la prima parte del nostro articolo. Nel prossimo post ci occuperemo della mentalità con cui accostarsi all’home office per mantenere alta la produttività e a cosa fare attenzione per assicurarsi un home office in piena salute.


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più