Skip to main content

7 strumenti pratici per il vostro Content Marketing: creazione di idee e Content Management

Sapevate che esistono un sacco di strumenti utili, che vi possono aiutare con la vostra strategia di Content Marketing? A seguire vogliamo presentarvi 7 pratici strumenti che renderanno più facile la vostra vita in materia di Content, e che al tempo stesso faciliteranno notevolmente il risultato del vostro lavoro.

Che si tratti di trovare idee per la creazione dei contenuti, o di gestire interi progetti di content: sapevate che esistono un sacco di strumenti utili, che vi possono aiutare con il vostro Content Marketing? E non necessariamente sono cari. A seguire vogliamo presentarvi 7 pratici ausili che renderanno più facile la vostra vita in materia di Content, e che al tempo stesso faciliteranno notevolmente il risultato del vostro lavoro.

Creazione di idee

1. BuzzSumo

Quali sono i Content che spingono gli utenti a interessarsi a un marchio, o a un argomento, e quali invece no? Con BuzzSumo è possibile scoprirlo. Questo strumento mostra quali contenuti vengono condivisi con particolare frequenza nel social web (Facebook, LinkedIn, Twitter, Google+, Pinterest). Possono essere articoli di una determinata pagina web, o che trattano di una particolare keyword. In questo modo è facile riconoscere quegli argomenti di cui si parla più spesso nel web. Per creare nuove idee per i vostri contenuti, è importante anzitutto utilizzare BuzzSumo per cercare quegli articoli che, all'interno della propria pagina web, e in un determinato periodo (negli ultimi sei mesi fino alle ultime 24 ore), sono stati più letti. Parallelamente, anche un'analisi di quei contenuti della concorrenza maggiormente condivisi, può rivelarsi altrettanto utile. Inserendo determinate keyword come "Content Marketing" si può scoprire quali contenuti, contestualmente a un argomento, ottengono il più alto grado di attenzione da parte degli utenti. È utile anche analizzare quali formati (per es. elenchi o questionari), o quali titoli o lunghezza di testo funzionano meglio in un determinato settore. Un account Standard su BuzzSumo è gratis. Per filtrare risultati in base a paesi e lingue, bisogna passare a un account Professional (a partire da 99 $ al mese).

I migliori contenuti sui social

Fonte: BuzzSumo

2. Keyword Tool

Per dare agli utenti i contenuti che cercano, è fondamentale effettuare una buona ricerca delle keyword. Un'interessante alternativa al più consolidato Keyword-Planner di Google è rappresentata dal questo strumento gratuito di ricerca di parole chiave. È in grado di generare fino a 750 proposte per ogni singola keyword e per farlo utilizza Google Suggest, ossia la funzione di Google di completamento automatico del campo di ricerca. Keyword Tool prende in considerazione le ricerche che gli utenti hanno effettuato in passato con maggior frequenza su Google. In questo modo si può risalire alle ricerche che si fanno in merito a prodotti, tematiche e servizi, trovando conseguentemente ispirazione per nuove idee per i contenuti per il web. Tutte le varianti di keyword vengono filtrate per motori di ricerca e per lingua, per essere poi definitivamente esportate.

3. Mindmeister

Il brainstorming rappresenta un metodo consolidato per trovare idee creative. Queste vengono poi raccolte e ordinate nelle mappe mentali. Con Mindmeister potrete creare delle mappe mentali online e in tempo reale. Inoltre, un numero illimitato di utenti può contribuire con i propri input alla creazione delle stesse. Il tool risulta quindi particolarmente adatto per il brainstorming collaborativo. Mindmeister salva nel cloud tutte le mappe mentali create online, che così restano accessibili tramite browser, come anche tramite Mobile App per iOS e Android. Sarà quindi possibile lavorare sulle mappe anche fuori casa. La versione base è gratuita e limitata a tre mappe mentali. Se si vuole accedere a ulteriori funzioni, come caricare immagini o cartelle, bisogna attivare il modello a pagamento di 36,00 €, valido per sei mesi.

Content Management

4. Evernote

Con Evernote le idee per i vostri contenuti non andranno più perse. Che si tratti di un risultato di ricerca importante, o di un grafico che funga da ispirazione: grazie alla pratica funzione di "archivio notizie", potrete salvare con un click determinate informazioni sul vostro PC o, se siete in giro, sul vostro smartphone.  Potrete prender nota di tutto, da elenchi brevi a testi complessi, e potrete accedervi da ogni parte del globo. Evernote non è solo questo: con la funzione "Web Clipper", potrete ritagliare online articoli e immagini che v’interessano. La funzione di testo integrata consentirà di aggiungere le vostre eventuali annotazioni. Questa App si presta particolarmente per la pianificazione e la gestione di content. Potrete per esempio raccogliere in una “content-agenda” tutto ciò che vi ispira su una determinata tematica. Oltre alle proprie annotazioni, in formato testo o video, potrete aggiungere alla vostra raccolta anche articoli d'interesse, documenti in pdf e immagini. Anche i risultati delle vostre ricerche di parole chiave su una tematica, o bozze per eventuali articoli, potranno essere salvati. Potrete inoltre rendere accessibili i vostri appunti anche ad altre persone e consentire a queste di elaborarli. L'account di base è gratuito. L'account Premium, con tutte le funzioni, e con la possibilità di caricare cartelle voluminose, costa 5 € al mese.

5. Wunderlist

Particolarmente conosciuta per la creazione di liste della spesa condivise, Wunderlist si presta anche per la gestione di progetti content. Questo strumento rappresenta una valida alternativa a Evernote. Dispone di meno funzioni, ma convince per semplicità d'uso. Sia che si tratti di una semplice lista "to do" o di un file strategico: con Wunderlist potrete creare liste in modo semplice e veloce, condividerle con altri utenti ed elaborarle dal vostro PC, Tablet o Smartphone. In questo modo si riescono a raggruppare idee, pianificare lavori e farli gestire da più persone contemporaneamente. Su richiesta, Wunderlist potrà ricordarvi date e scadenze. All'interno di Wunderlist potrete per esempio annotare delle idee o cominciare a delineare una strategia per i vostri contenuti. I vostri colleghi potranno elaborarle ed eventualmente completarle, accedendovi da un qualsiasi strumento informatico. Tramite la funzione "Commenti", potrete intercambiare idee e lavori. La versione base è gratuita. La versione Pro, dove potrete per esempio gestire allegati di qualsiasi dimensione, costa 4,49 € al mese.

6. Trello

Trello è un tool molto valido per la gestione di progetti di ogni tipo. Consente, infatti, di visualizzare contemporaneamente tutte le informazioni relative a un progetto. Ogni progetto viene suddiviso in singole mappe organizzative (per es. idee, to-dos, etc.) e visualizzato in modo chiaro. Le attività di tutti gli utenti che lavorano a un progetto, vengono mostrate in tempo reale. Trello si gestisce comodamente tramite drag & drop. In questo modo, Trello risulta ideale per l'organizzazione di progetti di Content Marketing, a cui lavorano più utenti. Potrete raccogliere insieme idee per i vostri contenuti, dare e ricevere feedback, e verificare direttamente qual è lo stato di ogni compito da svolgere. Trello è disponibile come app per il desktop, ma anche per smartphone e tablet. L'account di base è gratuito. Il prezzo per l'account Business è di 5 $ al mese.

Trello è un tool molto valido per la gestione di progetti di ogni tipo

Fonte: Trello

7. TeamUp

Per un Content Management veramente professionale, disporre di un’agenda per il content diventa imprescindibile, anche perché aiuta a rispettare le scadenze per la pubblicazione di contenuti. TeamUp permette di creare un vero e proprio calendario redazionale. Il calendario è condivisibile con un numero illimitato di utenti e, su richiesta, protetto da password. In questo modo è possibile concedere agli utenti un diritto d'accesso personalizzato. Particolarmente pratica risulta la possibilità di gestire anche diversi fusi orari. Inoltre, è possibile integrare brand e logo propri. L'interfaccia è attualmente disponibile in inglese e tedesco. La versione base di TeamUp è gratis fino a 10 sottocalendari. La Versione Plus parte da 8 $ al mese.

Conclusione

Trovare buone idee per i contenuti per il web diventa più facile, se si può far ricorso a qualche piccolo ausilio. Anche la gestione di progetti diventa più professionale, se supportata dall'utilizzo di determinati strumenti. Quale sia il tool più indicato, è solamente una questione di gusti. Non rimane che augurarvi buon divertimento alla scoperta dei vari strumenti e buona gestione dei vostri contenuti!


Post simili


Commenti

Strategie Content sui social media: l'internazionalità di LinkedIn | Textbroker Blog 5. ottobre 2017 - 12:51

[…] le altre piattaforme social, anche qui dovreste pianificare le vostre attività e gestirle con un piano redazionale. In questo modo potrete decidere con che frequenza pubblicare i vostri contenuti. State attenti a […]

Rispondi

Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più