Skip to main content

Content Marketing: da dove inizio?

Che cosa s’intende esattamente per Content Marketing? Quanto contenuto è necessario nella mia pagina web? Che tipo di contenuti pubblico e dove? E da dove lo posso ottenere? Textbroker sa riconoscere i buoni contenuti e se ne intende di Content Marketing da circa 7 anni. Vogliamo condividere con voi la nostra esperienza e riassumere i concetti principali a riguardo. Prima che un’azienda ordini il suo primo testo, è necessario che dia delle risposte a determinati quesiti.

Cosa s’intende per Content Marketing?

Chi cerca di raggiungere una certa posizione e desidera far sentire la propria voce, si affida oltre alla validità e competitività dei suoi prodotti, anche e soprattutto a contenuti di qualità online i quali hanno lo scopo di raggiungere ed entusiasmare nuovi clienti; stiamo proprio parlando del “Content Marketing”. La differenza rispetto ai metodi tradizionali di marketing come fiere o annunci risiede nell’importante valore delle informazioni che il “Content”, il contenuto è in grado di offrire. Un testo di qualità, redatto secondo i principi del Content Marketing, non dice “Il mio prodotto è il migliore”, ma fornisce informazioni utili su un argomento che è rilevante per l’ambiente connesso a quel prodotto. Lo scopo è proprio quello di convincere l’utente sulla competenza ed esperienza del venditore e quindi conseguentemente di fare in modo che l’utente si fidi del prodotto stesso.

Il contenuto è di qualità se genera attenzione. Gli esperti riescono in questo intento scrivendo dei testi che altro non sono che dei consigli su nuovi prodotti, nuovi concetti o nuovi sviluppi. Anche i contenuti divertenti sono di grande effetto; naturalmente essi devono essere anche di qualità, corretti e sensati. Il consiglio generale è dunque quello di rispettare sempre tutte le regole del linguaggio e di studiare approfonditamente il target di riferimento in modo da utilizzare il tono che meglio si adatta.

Quanto contenuto mi serve?

Abbiamo costatato che i clienti americani di Textbroker misurano la loro quantità di contenuto in base al principio 50/15, secondo cui il 50% del budget è utilizzato per contenuti SEO e il 15% per testi SEM da inserire nelle pagine di destinazione e per le campagne SEM. In Germania la realtà è ancora molto ancorata ai link ma il concetto che con la qualità dei contenuti si ottiene molto di più, sta diventando un trend in continua crescita. Argomenti interessanti, alta qualità dei testi e contenuti di grande valore sono le parole chiave di un eccellente Content Marketing e di un sito web di successo. Per maggiori informazioni, è possibile leggere l’articolo sul principio 50/15 sul blog di Textbroker USA.

Quali contenuti pubblicare e dove?

Un’azienda necessita di contenuti attuali e di qualità non solo per il suo sito internet ma anche per la sua presenza “sociale” sul web. Chi è attivo sul Social Web – e questo è consigliato ad ogni azienda con più di 3 clienti – dovrebbe mantenere i suoi canali assolutamente curati, offrendo regolarmente contenuti nuovi, aggiornati e di qualità che possano interessare gli utenti. Pagine internet personali, blog personali e aziendali, e le reti sociali di Facebook, Twitter, Linkedin, Xing, Google+.  Usare sensatamente questi canali e arricchirli con contenuti utili, rilevanti e di successo richiede una buona gestione, un’enorme quantità di tempo e una sufficiente conoscenza riguardante la pubblicazione online. Proprio per questo motivo, è di fondamentale importanza affidarsi ai giusti Content-partner o fornitori, in grado di offrire flessibilità, competenza ed esperienza e che sappiano fronteggiare le tante e mutevoli sfide ed esigenze, proprie del web.

Chi intende gestire la creazione die propri contenuti, a medio e lungo termine, è necessario valutare la situazione in base alla propria esperienza per delineare la giusta strategia di Content marketing . In relazione ai contenuti testuali ad esempio, siamo in grado di condividere alcune considerazioni da tener in conto:

  • Quanti testi mi servono mensilmente e per quale canale?
  • Quali tipi di testo mi servono e quando?
  • Requisiti formali e del contenuto: lunghezza del testo, genere testuale (comunicato stampa, descrizione di prodotti, teaser, tweet, articolo SEO, resoconti di viaggio, blog, ecc.), conoscenza e competenza dell’autore;
  • Ottimizzazione per i motori di ricerca: numero delle parole chiave, qualità minima e livello linguistico dell’autore, formattazione HTML e struttura del testo;
  • Riesco ad occuparmi di tutto quanto o preferisco delegare l’intero progetto a qualcun altro?

Dopo aver chiarito questi punti, posso scegliere il partner adatto alle mie esigenze che si occupi del content marketing della mia azienda.


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più