Skip to main content

Next Level: Featured Snippet e Rich Cards

Nella prima parte dell’articolo abbiamo conosciuto più da vicino i Rich Snippets e la loro importanza nella SERP. Qui ci occuperemo delle nuove funzioni programmatiche introdotte da Google: i Featured Snippet o Rich Answer, in italiano snippet in primo piano, e le Rich Cards. Scoprite di cosa stiamo parlando.

Attira l'attenzione con rich cards e featured snippet

 

Featured Snippet e Rich Cards

 

Con i Featured Snippet e le Rich Cards gli utenti raggiungono un livello superiore nella ricerca dell’attenzione. Mentre i markup dei Rich snippet, catturano l’attenzione di un sito web in modo più grafico e informativo, Google riesce ad attrarre ancora più l’attenzione tramite un estratto di una pagina web considerata appropriata e di valore come risposta ad una query semantica. Questi estratti sono resi particolarmente visibili grazie al loro taglio grafico e appaiono solitamente in cima alla lista dei risultati. Oltre ad aumentare il traffico, i Featured Snippet e le Rich Cards migliorano la consapevolezza del marchio e rafforzano l’autorità di un sito web.

 

Rich Card o Featured Snippet: come funzionano?

 

Anche se entrambi i formati sono simili a causa del loro design ed effetto, ci sono alcune differenze tra le Rich Cards e i Featured Snippet.

 

Le Rich Cards sono particolarmente comuni nelle ricerche dei dispositivi mobili. Fanno parte dei Rich Results, come Google definisce ora i suoi risultati di ricerca avanzata. Come i Rich Snippet, anche le Rich Cards devono essere inserite utilizzando il markup di schema.org e possono essere verificate nella Search Console. Rispetto ai Featured Snippet, hanno il vantaggio di mostrare all’utente solo quelle informazioni che bastano per convincerlo a cliccare sul risultato. Sono quindi ideali per ricette e notizie interessanti per aumentare il traffico.

 

Cupcake, esempio di Rich Cards

 

Esempio di Rich Cards: ricerca su dispositivo mobile con parola chiave “cupcake”

 

I Featured Snippet invece non sono applicabili specificatamente: Google ottiene automaticamente le informazioni per i Featured Snippet direttamente dalla pagina web. Non è quindi possibile decidere quali informazioni specifiche vengano usate per i Featured Snippet. Gli operatori del sito web devono affidarsi alla misericordia di Google per far sì che le informazioni delle loro pagine appaiano nella SERP sotto forma di contenuti in primo piano.

 

Metamorfosi, esempio di Featured Snippet

 

Esempio di Featured Snippet con la ricerca di “cosa significa metamorfosi”

 

Cosa bisogna fare per essere scelti tra i Featured Snippet?

 

Julia McCoy ha rivelato i suoi migliori suggerimenti presso il Content Marketing Institute per apparire nella casella a “posizione 0”. Tra le altre cose, consiglia un contenuto orientato a rispondere in modo approfondito alle domande. I webmaster hanno bisogno di contenuti di alta qualità, completi, divertenti che rispondano alle domande degli utenti in modo mirato. Ad esempio, la sezione delle Domande più frequenti è un buon tentativo per ambire alle Featured Snippet.

Marcela De Vivo, specialista di marketing digitale e SEO, fornisce anche alcuni suggerimenti sulla formattazione corretta. Ha dimostrato che testi, tabelle, elenchi ordinati e non ordinati, enumerazioni passo-passo, grafici e immagini sono adatti come base per i Featured Snippet. Google sembra preferire tabelle ed elenchi soprattutto. Il motore di ricerca attribuisce grande importanza alla corretta formattazione HTML con tag h e p. Le singole sezioni (sia nel paragrafo che nell’elenco) non devono essere troppo lunghe cosicché il motore di ricerca possa visualizzarle correttamente. Secondo lo studio di De Vivo, 40-50 parole costituiscono la lunghezza ottimale.

 

I Featured Snippet possono costituire un pericolo?

 

Oltre alle lacrime di gioia, i Featured Snippet possono spesso portare preoccupazione nei volti degli ottimizzatori dei motori di ricerca. Dopo tutto, Google usa spesso queste caselle per visualizzare le informazioni esatte che un utente sta cercando – direttamente nei risultati della ricerca. Questa è la paura che c’è dietro: per l’utente non c’è più alcun motivo per visitare il sito che si nasconde dietro lo snippet. Sebbene molti webmaster segnalino un aumento del traffico, i Featured Snippet sono quindi controversi. Per coloro che non vogliono farne uso, Google offre la possibilità di usare i meta tag “nosnippet”.

 

Conclusione

 

Con Rich Snippets, Featured Snippet e Rich Cards, i frammenti della SERP possono essere ottimizzati per catturare gli sguardi e i clic degli utenti. Ma anche una buona combinazione titolo & descrizione può già spingere la CTR (Click-Through Rate) verso l’alto. Anche se questo significa molto lavoro: una buona ottimizzazione della SERP è la base e il primo passo verso un maggior numero di visitatori e clienti soddisfatti. Crea snippet unici, informativi e di alta qualità e attira l’attenzione sul tuo sito web.

 

Unisciti agli oltre 53.000 clienti in tutto il mondo e utilizza Textbroker per il tuo content marketing.

Registrati gratuitamente!


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più