Skip to main content

Strategie Content sui social media: Twitter – informazioni veloci da tutto il mondo

Analizzate il vostro target e i vostri obiettivi prima di lanciarvi su Twitter. A quale contenuto è interessato il vostro pubblico? In base agli obiettivi e ai gruppi di destinazione, è possibile definire la strategia dei contenuti per Twitter e sviluppare un piano editoriale sui social media.

Simbolo di Twitter

Nel 2006 è stato fondato a San Francisco il servizio di microblogging Twitter. Nel frattempo, il servizio di messaggistica breve ha una concorrenza seria solo in Cina. I cinesi principalmente utilizzare il prodotto interno Sina Weibo, dato che lo stato blocca regolarmente Twitter. Nel terzo quadrimestre del 2017, la piattaforma di microblogging contava 330 milioni di utenti attivi in tutto il mondo.

I contributi (tweet) sono visibili pubblicamente attraverso i motori di ricerca, a meno che gli utenti non li classifichino come protetti. Questa non è un’opzione raccomandata per le aziende perché limita le possibilità di visibilità su Twitter.

I primi passi su Twitter

La registrazione su Twitter è facile e veloce. Fate attenzione a utilizzare una foto di profilo che vi faccia facilmente riconoscere e una foto di sfondo corrispondente. Avete 160 caratteri a disposizione per la descrizione del profilo: indicate le vostre principali tematiche e presentatevi.

La caratteristica più importante di Twitter è la brevità dei contributi. È possibile utilizzare un massimo di 280 caratteri (fino a settembre soltanto 140), spazi inclusi. Con l’obbligo di essere brevi, gli utenti sono creativi con le abbreviazioni. Per quanto riguarda lo show televisivo “Grande Fratello Vip”, l’abbreviazione usata è stata GFvip, in combinazione con il suo hashtag #gfvip.

Gli hashtags sono importanti, forse fondamentali, per la comunicazione su Twitter perché permettono una chiara organizzazione delle informazioni. Per esempio, se un utente vuole conoscere la destinazione turistica di Ibiza, fa una ricerca su Twitter con l’hashtag #Ibiza. Si imbatterà in un’ampia gamma di mittenti, dalle agenzie di viaggio e registratori di viaggi ai privati che riferiscono della loro ultima vacanza nelle Isole Baleari.

Twitter ha sfaccettature diverse: ci sono tweet informativi, alcuni molto divertenti. Nei tweet è possibile inserire link, integrare foto o video brevi, GIF. È possibile anche condividere video in tempo reale: basterà affidarsi a una delle due app esterne Vine e Periscope. Inoltre con l’inserimento di Twitter Poll, Twitter offre anche una funzione di sondaggio.

Twitter come social network

Diverse possibilità di dialogo rendono Twitter un social network, anche se la connessione può essere unilaterale. Se un utente si iscrive alle novità di un altro utente, non significa che questo debba fare lo stesso necessariamente. Aziende, celebrità e media rappresentati su Twitter spesso hanno molti più seguaci di quanti ne seguano i propri account.

Le notizie su Twitter si diffondono in tempo record. Questo dipende dalla funzione di retweeting. Con un solo clic, gli utenti possono rendere il messaggio di lettura accessibile ai loro seguaci. In alternativa, è possibile aggiungere un commento al retweet. I giornalisti usano Twitter per le loro ricerche e scoprono storie che a volte trovano la loro strada nei media classici.

Accanto al retweet, potete rispondere ai tweet. Questa risposta è pubblica, ma appare solo nella cronologia di tutti gli utenti che seguono te e anche l’altro account. Si può anche dare un cuore ai tweet. Molti utenti di Facebook o Instagram conoscono questa funzione come un like. Inoltre, esiste la possibilità di scambiare informazioni tramite un messaggio diretto senza che altri possano leggerle.

La timeline ha vantaggi e svantaggi su Twitter. È un vantaggio che ogni utente possa vedere tutti i tweet degli account che sta seguendo. Rispetto a Facebook, non c’è ponderazione in base all’importanza e agli interessi, a meno che l’utente non scelga un’impostazione appropriata. Se un utente segue molti account, può facilmente inceppare in un vero e proprio caos. La tempistica viene quindi superata così rapidamente che è difficile far fronte alla marea di informazioni. Alcuni utenti quindi creano liste con un gruppo individuale di utenti su diversi argomenti e cercano le ultime novità. Tali elenchi possono essere pubblici o privati. Un altro modo per ripulire la timeline è quello di “silenziare” i profili, che in quel momento non si desidera leggere.

Aziende su Twitter

Analizzate i gruppi target e gli obiettivi prima di attivarvi su Twitter. A quale contenuto è interessato il vostro gruppo target? In base agli obiettivi e ai gruppi target, è possibile definire la strategia dei contenuti e sviluppare un piano editoriale.

Il tuo nome del profilo, il profilo e la foto di sfondo devono essere attraenti e in linea con il tuo corporate design e la tua presenza in altre piattaforme di social media. In qualità di azienda, dovete anche integrare le informazioni legali nella descrizione del vostro profilo.

Alcune aziende offrono un servizio di assistenza; esempi ben noti nel panorama tedesco sono la Deutsche Bahn o la Deutsche Telekom. Per i numeri verdi indicati, è importante specificare gli “orari di apertura” in modo che gli utenti non si lamentino se non ricevono una risposta alle 3 del mattino. Telekom, ad esempio, dichiara che il suo team è disponibile a rispondere alle domande dalle 7 alle 23 nei giorni feriali.

Come negli altri social media, oltre ai normali tweet, è possibile acquistare pubblicità a pagamento, i cosiddetti post sponsorizzati, essenziali soprattutto nella fase iniziale per costruire la propria presenza su Twitter. Questo significa che i vostri tweet pubblicitari appariranno nella cronologia di tutti gli utenti, ma saranno contrassegnati come “sponsorizzati”. Inserite in questi tweet una “call to action”, una frase che spinga l’utente in direzione del vostro shop online o del vostro sito web.

La prossima settimana vi daremo i nostri 10 consigli per avere successo su Twitter. Nel frattempo scoprite come avere successo con una strategia di Content Marketing su LinkedIn , Snapchat, Pinterest e Facebook.


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più