Skip to main content

Strategie Content sui social media: Instagram e il focus sulle immagini

Contenuti visivi con foto accattivanti hanno una buona probabilità di essere notati sul web e l’80% degli utenti di Instagram segue almeno un account aziendale. Ecco i nostri dieci consigli per un marketing di successo su Instagram.

Instagram Macchina fotografica

Instagram è una delle più recenti tra le principali piattaforme di social media. Nel 2010 Kevin Systrom e Mike Krieger hanno sviluppato l’app fotografica. Gli ultimi dati ufficiali risalenti ad Aprile del 2017 parlano di 700 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, di cui 14 milioni in Italia.

Data l’importanza del contenuto visivo capace di attirare, interessare e coinvolgere il pubblico, era prevedibile che questo social media diventasse subito così popolare anche tra le aziende. Dal 2016 è stato possibile creare un vero e proprio profilo aziendale con il quale è possibile accedere alle statistiche e creare annunci pubblicitari.

Instagram è stato originariamente programmato per l’uso mobile, ma ora la maggior parte delle sue funzioni possono essere gestite anche su un PC. Gli utenti del social network possono pubblicare gratuitamente le loro foto e modificarle attraverso filtri e diverse funzioni capaci di correggere luci, contrasti e colori. Da Instagram le immagini possono essere diffuse anche su altri social network come Facebook, Twitter e Tumblr. Lo spazio di archiviazione per le foto è illimitato, solo i video sono limitati ad un massimo di un minuto.

Instagram e le aziende

Come in tutti i social network, anche qui gli utenti esprimono i loro gusti con i like e commentano le foto e i video degli altri utenti. Il tono è di solito amichevole, il che rende la piattaforma un buon posto per le aziende. Secondo la pagina stessa di Instagram, l’80% degli utenti Instagram segue almeno un account aziendale.

Per iniziare su Instagram vi daremo alcune raccomandazioni. Prima di lanciarvi, analizzate sempre i vostri obiettivi e gruppi target e definite la vostra strategia. Poi create un piano editoriale e definite nella vostra strategia di contenuto quali contenuti possono essere rilevanti e interessanti per il vostro gruppo target.

Per iniziare, è importante selezionare un nome e una foto del profilo che vi facciano riconoscere velocemente. Non dimenticate di inserire una descrizione appropriata (la cosiddetta biografia). Questi dati identificativi dovrebbero corrispondere al vostro corporate design e alla vostra presenza su altre piattaforme e social media.

Siete pronti a lanciarvi su Instagram?

Ecco i nostri 10 migliori consigli per utilizzare Instagram nel migliore dei modi per la vostra azienda:

  1. Iniziamo con un avvertimento: non comprate i fan! Anche se la crescita organica costa più tempo, quello che voi desiderate è follower interessati e attivi e non account falsi o membri passivi.
  2. Instagram è un social network. Fa parte dello spirito confrontare e commentare regolarmente i contributi degli altri membri. Prendetevi il tempo di rispondere ai commenti dei vostri fan. Questo impegno ripaga perché aumenta la fedeltà della vostra community. Allo stesso tempo, seguite la regola importante del social web: ascoltare attentamente i vostri fan e follower!
  3. Non fatevi dimenticare dai vostri follower e pubblicate più spesso. Allo stesso tempo non esagerate con troppi post, altrimenti si stancheranno subito e non vi seguiranno più. Per gli account aziendali uno o due post al giorno possono bastare.
  4. Assicuratevi che foto e video siano di alta qualità. Selezionate con attenzione la sezione appropriata dell’immagine e modificate le immagini se necessario.
  5. Usate hashtag popolari ma non dimenticate di analizzare quali hashtag i tuoi fan utilizzano su argomenti rilevanti. Attraverso gli hashtags troverete utenti particolarmente interessati ai tuoi prodotti e servizi.
  6. Ogni foto deve essere correlata da una didascalia: scrivete in maniera accattivante, autentica e divertente. Una bella foto e una didascalia stimolante sono il connubio perfetto per attirare l’attenzione di cui avete di bisogno.
  7. Organizzate un concorso e create un nuovo e accattivante hashtag per promuoverlo. Coinvolgete la vostra community a postare una foto con questo hashtag. Con azioni simili si ottiene un sacco di traffico e contenuti versatili generati dagli utenti. Mostrate i post migliori sul vostro account e contrassegnate il follower che l’ha condiviso.
  8. I concorsi a premi sono ben accolti dai follower di Instagram e di qualsiasi altro social media. Non è tanto una questione di valore materiale quanto di unicità. Questo di solito si traduce in vincitori che condividono dei bei post in cui presentano con orgoglio i loro premi.
  9. Cooperate con qualche influencer. Prima però scegliete attentamente quello che fa per voi: accertatevi che tra i suoi follower ci sia il vostro target e soprattutto che il vostro prodotto sia adatto alla persona in questione.
  10. Partecipate agli hashtag più popolari di Instagram, come ad esempio quelli per ogni giorno della settimana: il mercoledì è il giorno ideale per stappare una bottiglia di vino, altrimenti il sabato non arriverà più 😉

Pubblicità su Instagram

Anche se la gestione del proprio account dovrebbe essere sempre in primo piano, gli annunci a pagamento sono un buon supplemento. I prezzi pubblicitari di Instagram sono inferiori a quelli di Facebook, ma i fan ne sono più consapevoli e reagiscono di più. È possibile integrare una call to action direttamente nella pubblicità e attirare i clienti sul vostro sito web o nel vostro shop online.

Immagini in movimento: video e storie di Instagram

Oltre alle foto non dimenticatevi di dare importanza agli amatissimi video.

Forse in risposta al successo della piattaforma Snapchat, Instagram ha sviluppato una forma transitoria di contenuti chiamata Instagram Stories. Il trucco speciale è che la storia rimane visibile solo per 24 ore, dopodiché viene automaticamente cancellata. Gli utenti possono assemblare brevi video, foto, fare video con effetti come i cosiddetti Boomerang, Rewind e Superzoom. È inoltre possibile modificare la propria storia aggiungendo testi, emoticon e hashtag ad esempio. È anche possibile inserire link che portano al proprio sito web. A Giugno del 2017, 250 milioni di persone in tutto il mondo utilizzavano già attivamente le Instagram Stories ogni giorno.

Dall’inizio del 2017, è anche possibile utilizzare Instagram Stories per la diretta. Se dovete lanciare un nuovo prodotto o se la vostra azienda organizza un evento interessante, potete far partecipare direttamente la vostra community live. I video non sono limitati alla normale durata di un minuto. Per i video live è possibile deciderli di salvarli e renderli disponibili per 24 ore, come le altre Instagram Stories, altrimenti verranno eliminati subito dopo la fine della diretta. Anche se si tratta solo di un video che non resterà online sul web, bisogna prestare attenzione alla qualità del suono e della luce. Considerate anche una connessione WLAN stabile per garantire la trasmissione senza interferenze.

Se un giorno si esauriscono le idee, ci si può ispirare agli account di queste aziende: https://it.semrush.com/blog/18-account-instagram-da-seguire-subito/

Conclusione

Se pianificate la vostra strategia e il vostro piano editoriale, e tenete d’occhio la vostra community, per il successo su Instagram siete già a metà dell’opera. Pubblicate video e immagini interessanti e rilevanti. Siate in costante dialogo con i vostri follower e state al passo coi tempi per tutte le novità in campo di presenza social.

Scoprite come avere successo con una strategia di Content Marketing su LinkedIn, Snapchat, Pinterest, Twitter e Facebook.


Post simili


Nessun commento disponibile


Hai una domanda o un'opinione su un articolo? Condividila con noi!

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati *

*
*

Managed-Service

Desideri che siano altri ad occuparsi di tuoi interi progetti e vuoi però essere sicuro di ottenere testi di alta qualità? Necessiti di altri servizi inerenti la creazione dei contenuti come ad esempio la gestione completa del tuo blog? Inizia a conoscere più da vicino la nostra offerta di Managed-Service e approfitta del nostro pacchetto All Inclusive.

Richiedi un preventivo!

Self-Service

Necessiti di contenuti attuali? Con il Self-Service di Textbroker puoi ordinare il testo che desideri in modo semplice e veloce – e alle migliori condizioni.

Registrati adesso gratuitamente!

L’Expert Center di Textbroker

Lo scopo del nostro Exper Center è quello di informare su tutte le novità riguardanti il Content Marketing, l’ottimizzazione per i motori di ricerca e i testi per il web. Qui i nostri clienti e i nostri autori troveranno articoli informativi, tutorial, video e molto altro.

Scopri di più